Input your search keywords and press Enter.

Al via le nuove opere sul Sinni

 

Acquedotto Pugliese - impianto di potabilizzazione del Sinni

Sono stati inaugurati i primi due interventi sull’Acquedotto del Sinni realizzati dall’Acquedotto Pugliese. Le opere di potenziamento miglioreranno l’approvvigionamento idrico di una vasta area del Salento. Lo ha comunicato Fabiano Amati, assessore alle Opere Pubbliche e Protezione Civile della Regione Puglia.

Il primo intervento consiste nella condotta adduttrice dal Torrino di Monte Ciminiello sull’Acquedotto del Pertusillo al nuovo serbatoio di San Paolo, lunga circa 25 chilometri, mentre il secondo riguarda l’ampliamento del serbatoio di San Paolo, che vanta una capacità di 70 mila metri cubi. Si aggiungerà un terzo lotto attualmente in appalto, che riguarda la condotta adduttrice dal nuovo Serbatoio di San Paolo fino al serbatoio di Seclì, per un totale di circa 60 chilometri di condotte dal diametro di 1200 mm.

L’investimento complessivo permetterà l’incanalamento verso il centro e basso Salento di una portata di acqua potabile di circa 1,5 metri cubi al secondo, consentirà un sostanziale miglioramento della sicurezza del sistema idropotabile complessivo della Puglia meridionale ed un potenziamento delle capacità di trasporto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *