Input your search keywords and press Enter.

Al via H2Roma energy&mobility show

Logo della manifestazione

Una mobilità individuale ma sostenibile. Ci ripetono continuamente – a ragione – che per far bene al pianeta è opportuno utilizzare i mezzi pubblici e spostarsi a piedi o in bici per brevi percorrenze. Insomma l’invito è quello di limitare l’impiego dell’auto o di utilizzarla in modo condiviso con altre persone. Ma se proprio non è possibile fare a meno delle quattro ruote? Un’alternativa cerca di offrirla H2Roma energy&mobility show, manifestazione di respiro internazionale dedicata allo sviluppo tecnologico in chiave sostenibile e al risparmio energetico, in programma presso il Salone delle Fontane dell’Eur a Roma dall’8 al 10 novembre prossimi.

Nata nel 2002 dall’intuizione e dall’impegno di ricercatori del CIRPS (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile) della Sapienza Università di Roma, dell’ENEA e dell’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia “Nicola Giordano” (ITAE) del CNR, H2Roma punta a far conoscere su larga scala le possibilità offerte dalla tecnologia per scegliere una mobilità davvero sostenibile.

Le auto più innovative sono di scena ad H2Roma

Questa undicesima edizione conferma la formula del confronto tra ricerca indipendente e grandi gruppi industriali. Motto per il 2012 è “il futuro che vogliamo”, con un’attenzione particolare verso i motori fuel neutral e le fonti rinnovabili, ovvero verso una combustione a basse emissioni. Innovazioni smart e sempre più green come già preannunciato a margine della scorsa edizione: «Quello che ci attende è un futuro fatto di motori più piccoli, potenti ed efficienti e di crescente elettrificazione – fa sapere Fabio Orecchini, coordinatore scientifico di H2Roma -, con diversi combustibili, benzina, metano/biometano e gpl, diesel, e anche idrogeno che si sposeranno ad una trazione sempre più elettrificata grazie a batterie leggere ed efficienti a bordo».

Uno scenario articolato all’interno di una kermesse altrettanto ricca. Convegni, workshop scientifici, tavole rotonde, test drive di veicoli ecologici, aree dedicate agli espositori, dibattiti con ricercatori e tecnici: tutto questo si troverà ad H2Roma. L’ingresso libero consente al pubblico di toccare in libertà o con l’assistenza di tecnici le più nuove tecnologie.

Test drive e tecnici a disposizione durante l'evento

Spazio anche alle scuole: gli studenti di ogni ordine e grado avranno l’occasione di partecipare a conferenze con rappresentanti della ricerca e dell’industria e di sperimentare i sistemi più avanzati offerti dalle case automobilistiche intervenute. Gli studenti patentati, oltre che testare le autovetture più virtuose, saranno affiancati da istruttori per conoscere le pratiche di guida più utili ad ottenere un risparmio di risorse. Nell’edizione 2012 di H2Roma ad ogni scuola verrà, poi, data la possibilità di presentare, in uno spazio dedicato, un poster scientifico-didattico sul tema della sostenibilità ambientale che verrà esposto. Alle scuole partecipanti sarà rilasciato un attestato di merito. Per gli universitari verranno presentate specifiche iniziative finalizzate a premiare l’impegno nello studio e nella ricerca.

Una ricetta che è già valsa alla manifestazione due prestigiosi riconoscimenti: l’Adesione e la Medaglia del Presidente della Repubblica per il quarto anno consecutivo e il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, “concesso in considerazione dell’alto valore dell’iniziativa volta alla promozione della cultura della sostenibilità attraverso la divulgazione della conoscenza scientifica”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *