Input your search keywords and press Enter.

AITEC e Legambiente per la ri-qualificazione delle aree estrattive

AITEC, l’associazione di Confindustria rappresentativa dei produttori di cemento e Legambiente, hanno riversato le conoscenze nei loro rispettivi ambiti nella stesura di Linee Guida sulle aree estrattive, finalizzate a favorire una più immediata riqualificazione delle aree.

Il progetto, presentato ad ECOMONDO 2012, si basa sulla consapevolezza, dichiarata dal vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini, che «le attività estrattive sono un tema importante per guardare al futuro del nostro Paese. L’impostazione che proponiamo con AITEC – precisa Zanchini – guarda da subito a come quell’area tornerà alla comunità, anzi valorizzata da un punto di vista delle potenzialità ecologiche».

Le Linee Guida prevedono misure da adottare per la riduzione degli impatti su atmosfera, ambiente idrico, suolo e sottosuolo, rumore e vibrazioni, paesaggio e intervisibilità, flora e fauna. L’adozione di dette misure fin dalla fase di progettazione della cava, permette un recupero ambientale dell’area contestualmente alla lavorazione dei terreni.

Il risultato è la riconsegna alla collettività di aree protette con un rinnovato interesse paesaggistico, sui quali è possibile predisporre percorsi turistici e didattici, osservatori panoramici e dedicati al birdwatching.

Sul sito AITEC è spiegata in maniera esaustiva la filiera di produzione dei cementi, con particolare riguardo alle normative e alle misure di sostenibilità ambientale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *