Input your search keywords and press Enter.

A Ecomondo il rifiuto cambia volto

Rifiuti? Da problema a risorsa con le soluzioni esclusive di scena ad Ecomondo 2011. L’importante kermesse dedicata alla sostenibilità, in programma alla Fiera di Rimini dal 9 al 12 novembre prossimi, vedrà la presentazione dei primi compattatori in Italia in grado di calcolare, dati alla mano, le emissioni di CO2 evitate attraverso il conferimento di rifiuti nei macchinari. L’idea arriva da Eurven, azienda vicentina leader nella progettazione di sistemi a monte di raccolta differenziata, compattazione e riciclo dei rifiuti, che esporrà i suoi prodotti presso lo stand 19 del Padiglione D2. «Compattare i rifiuti significa ridurne l’ingombro, – spiega Carlo Alberto Baesso, general manager di Eurven – quindi tagliare i costi della raccolta da 5 a 8 volte, diminuire la CO2 emessa dai camion per la loro movimentazione, ma soprattutto trasformarli in risorsa, perchè ridiventano materia prima da vendere e riciclare. Con uno sforzo minimo è possibile dare avvio ad un sistema virtuoso che avrebbe enormi effetti positivi sull’ambiente». E le innovazioni non si fermano qui: sotto i riflettori anche il primo progetto italiano di incentivazione alla raccolta della carta, realizzato in partnership con Despar. Il sistema permetterà di distribuire punti premio, utili per ottenere sconti sui prodotti in vendita, a tutti gli utenti che conferiranno carta e cartone nel macchinario. Tra le tante soluzioni protagoniste per dar nuova vita ai rifiuti sarà lanciato anche Big Belly Solar, il cestino intelligente per il rifiuto secco con compattatore integrato alimentato da un pannello fotovoltaico e possibilità di controllo da remoto.

Print Friendly, PDF & Email