Input your search keywords and press Enter.

Ad Asciano arriva Rin@sciano, dove le cose hanno una seconda vita

Dal desiderio di mostrare la migliore creatività nell’utilizzo di materiali di scarto o di riciclo nasce Rin@sciano, un vero e proprio tourbillon di mostre, giochi, laboratori, musica ma anche un mercatino del miglior artigianato italiano frutto dell’inventiva ma anche dell’amore per l’ambiente. All’evento, che si svolge il 15 e 16 settembre ad Asciano, una delle più belle località del senese e cui la Provincia di Siena ha dato il suo patrocinio, parteciperanno artisti, come Gerard Geaugonin, francese da anni a Siena, autore di incredibili specchi “informatici”;  il mitico “Ciro” ricreatore infinito; o i “vestiti di luce” di Gabriella Goffi; il decano di tutti, Emo Formichi da Pienza ed i suoi attrezzi agricoli o meccanici trasformati in animali fantastici; Annibale Parisi, già raffinato viticoltore di Montalcino ed il suo Arbolario. Ma ci saranno anche i giochi “di una volta” ricostruiti con legni di recupero dagli Ingegneri del Sollazzo e la musica dei RiciclatoCircomusicale con i loro strumenti fatti di teglie, padelle, ombrelli, annaffiatoi. I Fantulin poi proporranno un laboratorio per la creazione di spaventapasseri davvero unici ed ancora decine di artigiani si proporranno con le loro opere fantastiche.

Sabato 15 alle ore 16,00, a partire dal magnifico spazio delle antiche Fonti Lavatoie, oggi Ufficio Turistico, verranno inaugurate le 5 Mostre espositive, summa straordinaria dell’arte di ri-utilizzare materie e materiali di ogni tipo. Asciano sarà attraversata da decine di pannelli fotografici, itinerari fantastici della creatività mondiale nel riuso di artigiani ed artisti, designer e stilisti.

Domenica 16, a partire dalle 9,00 inizierà la festa che coinvolgerà tutto il Borgo con i laboratori per grandi e bambini (più i grandi che vogliono tornare bambini …) ed apriranno le botteghe e gli stand degli artigiani che proporranno le proprie idee. SienAmbiente, presenza significativa, rappresenterà l’aspetto più concreto dell’educazione e della cultura del riciclo a partire dai nostri rifiuti e dal loro intelligente ed utile riutilizzo.

Maggiori dettagli sull’iniziativa nella sezione “Eventi” di Ambient&Ambienti

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *