Input your search keywords and press Enter.

Acqua, aumentano i consumi e le perdite

In pochi anni, il consumo dell’acqua è aumentato del 33%; nelle tubature se ne disperde un terzo di quella immessa in rete. Lo certifica l’indagine annuale realizzata dall’osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, che ha raccolto e messo assieme i dati (relativi al 2012) di tutti i capoluoghi di provincia.

La spesa media di una famiglia-tipo di tre persone, con un consumo annuo di 192 metri cubi di acqua, ammonta a 310 euro all’anno, in Puglia 366.

Secondo il rapporto Legambiente-Ecosistema Urbano 2012, in media il 33% dell’acqua introdotta nelle tubature va persa. Il problema è particolarmente accentuato al Sud (43% di acqua che va persa durante il tragitto) e al Centro (33%). Va un po’ meglio al Nord, dove le percentuali di acqua perduta sono inferiori alla media nazionale (26%). «La soluzione a questo problema – spiega Marco Mancini, docente di Costruzioni idrauliche del Politecnico di Milano – è ammodernare gli impianti, ma anche ricercare le perdite d’acqua sia fisiche sia dovute agli allacci abusivi».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *