Abusivismo edilizio in Salento. Due denunce

Abusivismo edilizio Castrignano del Capo

Il Corpo Forestale dello Stato contro l’abusivismo edilizio in Salento. Gli agenti dei Comandi Stazione di Otranto e Tricase hanno sequestrato in località Contrada Marchiello – agro di Castrignano del Capo.

Sono stati posti i sigilli ad un manufatto composto da un pergolato coperto da una tettoia in legno, servizi igienici coperti con struttura costituita da pannelli coibentati di lamierino, servizi igienici in muratura e ad un principio di costruzione in muratura posto a ridosso dei muri in pietrame a secco esistenti.

Tali opere edilizie sono state realizzate su un’area ad uso verde attrezzato e parcheggio di uso pubblico. La costruzione procedeva in assenza ed in difformità dai titoli autorizzativi, in area ricadente entro la fascia dei 300 metri dal mare sulla litoranea Leuca- Gallipoli ed in zona sottoposta a vincolo paesaggistico ai sensi del PUTT Paesaggio. Denunciati i proprietari del terreno, entrambi di Gagliano del Capo.

 

 

Abusivismo edilizio Castrignano del Capo – 2

Articoli correlati