Input your search keywords and press Enter.

A Torino best practices nella mobilità sostenibile

É Torino la regina italiana della mobilità sostenibile. Il capoluogo piemontese si classifica primo posto nel rapporto di Euromobility, grazie all’efficienza del trasporto pubblico, dei sistemi di car e bike sharing, all’ampia diffusione di auto a basso impatto ambientale e ad un’elevata sicurezza sulle strade cittadine. Condizioni che però non riescono a far rientrare i valori di inquinamento atmosferico nei limiti, a causa delle sfortunate condizioni climatiche che interessano Torino e tutto il bacino padano. Nella “top ten”, che vede sul podio tutte città del nord, tranne Firenze al nono posto, ci sono Venezia che guadagna il secondo posto, seguita da Milano, Brescia e Parma. Dal sesto all’ottavo posto troviamo Bologna, Padova e Bergamo, mentre al decimo posto si piazza Genova. Fanalini di coda nella classifica della mobilità sostenibile, Campobasso e Foggia. La graduatoria delle città italiane alla ricerca della mobilità sostenibile è contenuta nel quinto Rapporto “Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città”, elaborato da Euromobility con il contributo di Assogasliquidi, Consorzio Ecogas e Bicincittà e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Print Friendly, PDF & Email