Input your search keywords and press Enter.

A Spelaion 2012 le esperienze dei “nuovi speleologi”

Gargano capitale della speleologia: dal 1° al 4 novembre, a Borgo Celano (frazione di S. Marco in Lamis, Foggia), esperti della materia converranno per Spelaion 2012 (clicca qui per scaricare il programma della manifestazione), l’annuale manifestazione dedicata alla speleologia.

La manifestazione, organizzata dalla Società Speleologica Italiana, sarà un momento di riflessione sullo stato dell’arte della ricerca speleologica in Italia, che si dipanerà in un fitto calendario di conversazioni dal taglio scientifico/divulgativo che, per il presidente SSI Giampietro Marchesi, «non vogliono essere una rassegna antologica o l’atlante del carsismo italiano ma un narrarsi aperto, sincero, senza preclusioni su possibilità e anche criticità nella ricerca».

In particolare, si segnala il convegno di apertura di Spelaion 2012, dedicato alla pratica speleologica in aree protette, presentando esperienze e buone pratiche. Nella Sala Museo di Borgo Celano saranno affrontati i possibili nodi di conflitto tra l’esplorazione, la frequentazione necessaria e il rigore della tutela. Moderatore per l’occasione Luca Calzolari, direttore del mensile del Club Alpino Italiano Montagne360. Interverranno, tra gli altri, Stefano Pecorella, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Gian Piero Villani, presidente del Gruppo Speleologico Montenero S.Marco in Lamis, Leonardo Soldo, presidente Circolo Legambiente Gaia Foggia, Vincenzo Martimucci, presidente Federazione Speleologica Pugliese.

Durante il secondo appuntamento, in programma sabato 3 novembre, si farà il punto sulla ricerca spelelologica in Italia e sui nuovi traguardi raggiunti: tra i nuovi esploratori che racconteranno le loro esperienze Alberto Cavedon, speleosub vicentino che ha raggiunto i 135 metri di profondità in una missione nella risorgenza di Su Gologone, nel comune di Oliena (NU); presente anche il gruppo di speleologi lombardi del Progetto InGrigna, che sono riusciti a connettere tra loro due grotte di notevoli dimensioni nel Triangolo Lariano (CO).

Il programma dettagliato e tutti gli aggiornamenti in tempo reale sono disponibili sul sito di Spelaion 2012 dedicato alla manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *