Input your search keywords and press Enter.

A Brancaleone per tartarughe e lupi

Si aprono le iscrizioni ai campus natura e di eco-volontariato in Calabria. Da giugno a settembre 2016 si cercano volontari da inserire nei progetti “Sos tartarughe marine” e “Sulle tracce del Lupo in Aspromonte”, realizzati dal Centro Recupero Tartarughe Marine e dall’Associazione ambientale no-profit Naturalmente Brancaleone

Da quest’anno il progetto spazia dalle assolate coste della Calabria ionica meridionale, dove la Caretta caretta depone le proprie uova, ai fitti boschi del Parco Nazionale dell’Aspromonte, dove sono ancora presenti le ultime popolazioni di lupo appenninico. Entrambe le specie sono minacciate di estinzione, e questo progetto, con le sue azioni mirate, è un modo sostenibile ma allo stesso tempo coinvolgente per contribuire in prima persona alla loro Tutela e Conservazione.

«Ogni anno la presenza dei volontari (124 nell’estate 2015) – spiega Tania IL Grande, tecnico veterinario ed educatrice ambientale del Centro Recupero Tartarughe Marine di Brancaleoneè la vera marcia in più al nostro motore.  I ragazzi si divertono, socializzano e allo stesso tempo sono di grande supporto al nostro lavoro quotidiano, che va dal soccorso e la cura degli animali al loro monitoraggio, dalla raccolta dei dati alle attività di ordinaria gestione dell’ospedale, dalla pulizia della spiaggia fino agli emozionanti rilasci in mare delle tartarughe ormai guarite. Inoltre i volontari rappresentano una risorsa importante nella sensibilizzazione di turisti, pescatori e comunità locali. Cerchiamo persone attive, senza limiti di età e fortemente motivate a contribuire alla causa ambientalista. Studenti, ma anche semplici appassionati, e accogliamo anche famiglie. Ogni estate accorrono volontari da tutta Italia e anche dall’estero. Ricordiamo che la tartaruga comune (Caretta caretta) è in forte pericolo di estinzione non solo in Italia, ma in tutti i mari del mondo. E progetti di Tutela e Conservazione come questo sono ormai attivi, a breve e lungo termine, in moltissimi Stati».

tartarughe

La tartaruga comune è in forte pericolo di estinzione in tutti i mari del mondo

Brancaleone, spiaggia Sito di Interesse Comunitario, è luogo di nidificazione della Caretta caretta. Lungo la “Costa delle Tartarughe”, in questi 36 km di immense distese di sabbia e acqua cristallina, si concentra l’80% di tutti i nidi deposti ogni anno in Italia, isole comprese.

La base di ricerca dei partecipanti ai campus sarà proprio il Centro Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone, che ogni anno accoglie decine e decine di volontari provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, e anche grazie a essi riesce a soccorre e curare decine e decine di tartarughe in difficoltà.

I campi estivi di eco-volontariato sono previsti da giugno a settembre 2016. La permanenza è settimanale, ma è possibile permanere anche più tempo. Per info e prenotazioni visitare: www.crtmbrancaleone.it/volontariato.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *