A Bari Zone 30, parcheggi, nuovi semafori e altro: ok della Giunta alla variazione del programma Opere pubbliche 2024/26

Zona 30 tra il Porto di Palese e il porto di Santo Spirito

Nuovi impianti semaforici e visibilità migliorata, piste ciclabili, zone 30 e interventi di moderazione del traffico veicolare, aree pedonali, sistemazione del lungomare tra il porto di Palese e il porto di Santo Spirito, un parcheggio a Sant’Anna , sistemazione di strade, riqualificazione di aree per utenze deboli: questo ed altro dovrà essere approvato dal Consiglio comunale entro il 15 giugno

 

Il primo passo è stato fatto. La giunta comunale ha approvato in via d’urgenza un provvedimento di variazione al Piano triennale delle Opere pubbliche 2024/26. Ora spetta al Consiglio comunale, convocato per il prossimo 15 giugno, ratificare il provvedimento. In ballo ci sono oltre 4,8 milioni di euro, che per andare in fumo devono essere inseriti d’urgenza nel Piano triennale delle Opere pubbliche per l’annualità 2024 e nella variazione del bilancio di previsione 2024/26.

I progetti

La variazione del Pino triennale delle Opere Pubbliche 2024/26  riguarda questi progetti.

Realizzazione di attraversamenti pedonali semaforizzati con visibilità migliorata. Il progetto, che ha come obiettivo il miglioramento della sicurezza stradale dei pedoni a Bari, è stato finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per un importo di € 423.893.

Verranno dunque installati 5 impianti semaforici in altrettanti incroci della città che attualmente ne sono sprovvisti, e per la precisione:

  1. via Caldarola – trav. via Caldarola;
  2. lungomare Nazario Sauro – piazza Diaz;
  3. lungomare Imperatore Augusto ingresso San Nicola
  4. corso Trieste – via Caduti del 28 luglio 1943;
  5. via Alfredo Giovine (altezza ex Reef)
corsie centrali di via Caldarola_1
Previsto un nuovo impianto semaforico su via Caldarola

In linea con i nuovi impianti già presenti nel Comune di Bari, gli impianti saranno realizzati con le nuove lanterne (sia veicolari che pedonali) a led in alluminio di colore bianco/rosso. Verrà anche rifatta la segnaletica orizzontale.

Realizzazione di interventi strutturali a difesa delle utenze deboli nella Città di Bari in via Dante (tratto compreso tra via Quintino Sella e via Brigata Bari). 1° stralcio.

Il progetto è finanziato per 1 milione di euro a valere sul “programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei Comuni capoluogo di provincia” e per 2 milioni di euro a valere sul PN Plus.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha concesso proroga per il completamento dell’intervento al 31 dicembre 2025, e questo spiega l’urgenza di inserire l’intervento (il cui progetto esecutivo è in fase di approvazione) nel programma triennale delle opere pubbliche al fine di attivare la procedura di affidamento dello stesso.

 Interventi strutturali a difesa delle utenze deboli nella città di Bari – Piste ciclabili, zone 30 e interventi di moderazione del traffico veicolare aree pedonali – sistemazione del tratto di lungomare compreso tra il porto di Palese e il porto di Santo Spirito.

L’opera è parzialmente finanziata a valere sul Patto per la Puglia FSC 2014-2020 e può essere immediatamente cantierizzata nell’ambito di un accordo quadro in essere

Area di parcheggio al quartiere Sant’Anna. L’intervento ha un costo complessivo di € 710.000 dei quali € 500.000 a valere sul Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale della Regione – Linea di intervento 2. Al parcheggio si accederà da via Conenna e sarà a servizio della zona di Sant’Anna.

Il progetto esecutivo è stato redatto degli uffici comunali, e per rispettare le tempistiche previste dal finanziamento regionale, è necessario procedere a breve all’indizione di gara pubblica per l’affidamento dei lavori.

 Lavori di adeguamento, riqualificazione e sistemazione delle strade e marciapiedi in aree sottoposte a vincolo culturale – annualità 2024

Lavori di adeguamento, riqualificazione e sistemazione delle strade e marciapiedi del Municipio 1 – annualità 2024

Lavori di adeguamento, riqualificazione e sistemazione delle strade e marciapiedi del Municipio 2 – annualità 2024

Si tratta di tre interventi previsti nel vigente programma triennale delle opere pubbliche per l’annualità 2024, relativi ai lavori necessari a garantire la pubblica incolumità nelle strade e marciapiedi del Municipio 1, del Municipio 2 e delle aree sottoposte a vincolo culturale.

A disposizione ci sono 600mila euro a valere sui finanziamenti del Poc Metro, e questo ha portato a rimodulare le modalità di finanziamento delle tre opere e la tempistica di realizzazione, in modo da  garantire continuità nelle attività di adeguamento e riqualificazione delle strade a tutela della pubblica incolumità.

Articoli correlati