A Bari la prima pensilina smart di Amtab

È iniziata l’installazione di 110 pensiline nei pressi delle fermate dei pullman cittadini. Previsto anche il rinnovo dei mezzi e la rimodulazione delle linee

 

Le pensiline smart ora sono una realtà anche a Bari. Sono in corso di installazione le nuove pensiline in prossimità delle fermate Amtab, nell’ambito del piano di razionalizzazione ed efficientamento del servizio di Trasporto Pubblico Locale di Bari che prevede, oltre agli interventi di rinnovo della flotta di bus e di rimodulazione delle linee (percorsi e orari), la riqualificazione delle fermate allestite con nuove paline e pensiline.

Le nuove infrastrutture a disposizione delle fermate prevedono l’utilizzo di nuove attrezzature e tecnologie “intelligenti”, al fine di rendere il servizio pubblico accessibile e fruibile da parte di tutta la cittadinanza.

Amtab sta procedendo alla prima installazione delle 110 pensiline smart che pian piano sostituiranno le strutture attuali in tutta la città.

Le nuove fermate saranno attrezzate con pensiline di due differenti tipologie: la prima tipologia prevede la realizzazione di 40 pensiline smart+ dotate di dispositivi integrati al sistema ITS di AMTAB e munite di:

  • pannelli informativi a messaggio variabile (con display e sistema per ipovedenti con tasto che riproduce un messaggio vocale text to speech delle linee in transito/partenza)
  • impianto di illuminazione a led con sensori del tipo crepuscolare, timer orario, integrato con impianto fotovoltaico, secondo i criteri di efficienza e risparmio energetico
  • prese di ricarica usb

La seconda tipologia prevede l’installazione di 70 pensiline smart integrate al sistema ITS di AMTAB e munite di pannelli informativi a messaggio variabile (con display e sistema per ipovedenti con tasto che riproduce un messaggio vocale text to speech delle linee in transito/partenza).

Le installazioni rientrano in una fornitura d’appalto in fase di esecuzione finanziato con il Programma Operativo Complementare della Città di Bari nell’ambito del POC METRO 2014-2020, nell’ambito del progetto denominato “AMTAB Accessibile”, per un importo di 1.500.000 euro.

Articoli correlati