Input your search keywords and press Enter.

A Bari il mare diventa arte

Novità al Porto vecchio di Bari, che si fa teatro della creatività giovanile. Qui sarà infatti ospitato il percorso espositivo navigabile costituito dagli otto progetti di arte pubblica vincitori dell’open call Amarelarte. A presentare l’iniziativa i curatori Bruno Barsanti e Fabrizio Bellomo che, in collaborazione con Alessandro Carrer, Gabriele Tosi e Giacomo Zaganelli, hanno dato vita al progetto selezionato tra i vincitori del bando regionale Principi attivi 2010. Girolamo Marri, IlMotoreDiRicerca, Matteo Nasini, Rosario Memoli, Fabrizio Perghem, Saverio Todaro, Cristiano Coppi e Moneyless sono gli artisti selezionati che sperimentano, attraverso elementi caratteristici dell’ambiente marino (vento, imbarcazioni, ormeggi, reti, corde, rifiuti, ecc.) la possibilità di interagire con i molteplici luoghi del porto.

Gli interventi non seguono un tema specifico, bensì un minimo comune denominatore attraverso una ricerca sul territorio, un dialogo con chi abitualmente vive nel porto. Per il progetto è stato realizzata una mappa documentario-interattiva, che contiene una serie di informazioni di natura tecnica e storico-antropologica, raccolte per mezzo di interviste, contributi, filmati, immagini e testi storici.

Il percorso è visitabile sino all’8 ottobre ogni mercoledì e domenica dalle 17 al tramonto a bordo di barche di pescatori. Per saperne di più visitare il sito: www.amarelarte.org.

Print Friendly, PDF & Email