A Bari gli orti domestici urbani, per sentirsi green anche in città

L'orto domestico di Natura Mundi

Sono gli orti domestici urbani l’ultimo progetto firmato Natura Mundi. Cassette in legno, con piantine di ortaggi, consegnate nelle case dei baresi per sentirsi  più green anche nel circuito cittadino

Un impegno su due fronti: la promozione degli orti domestici urbani e, contestualmente, il rilancio dell’attività educativa outdoor. È un momento difficile, per tutti. Ma l’associazione Natura Mundi non si scoraggia. E se le persone non possono andare a godere del verde urbano, saranno gli orti ad andare direttamente a casa della gente.

È questo il fulcro del progetto «dedicato – spiega Valentina Argeri – a chi ritiene di avere il pollice verde e avrebbe piacere a cimentarsi nell’autoproduzione, ma non ha un giardino a propria disposizione». La soluzione è quindi in «una cassetta già allestita con piccole piantine di ortaggi da scegliere secondo i propri gusti e, ovviamente, in base alla stagione, corredata da un piccolo manuale di gestione».

Leggi anche. La “missione” dell’educatore ambientale: “Non teniamo lezioni, diamo l’esempio”

L’orto domestico urbano

Un’immagine del laboratorio di Natura Mundi sull’Orto Urbano sulla Piazza della Pace

Natura e territorio che si vanno a intrecciare. «L’idea – evidenzia Argeri – è quella di dare la possibilità a chi vive nei centri urbani di recuperare il contatto non solo con la pianta ornamentale ma soprattutto con la pianta che ci nutre».

Il segreto sta quindi proprio nell’allestire un orto domestico, che – sottolineano i promotori dell’iniziativa – porta benefici al corpo e allo spirito. «Veder crescere giorno dopo giorno il proprio cibo ci permette di entrare nuovamente in connessione con la nostra vera natura che spesso si perde di vista nella nostra società tecnologica. Anche nel piccolo spazio si possono ottenere grandi soddisfazioni arricchendo e rendendo più belle le nostre abitazioni e dando possibilità di nutrirsi di verdura appena raccolta, con alcuna perdita di vitamine e di proprietà organolettiche».

Le cassette che vengono consegnate sono di 80 cm di lunghezza, in legno. Al proprio interno ci sono sei piantine di ortaggi più il libretto di istruzioni per chi è meno avvezzo (Per ordinare la tua cassetta scrivi a info@naturamundi.it oppure semplicemente chiama il 3473595790).

Il centro educativo outdoor

Quello degli orti domestici urbani, inoltre, sarà anche un esempio di economia circolare e virtuosa. Infatti, c’è una piccola donazione per aderire al progetto e con questi fondi si contribuirà alla nascita di un nuovo centro educativo outdoor all’interno della città metropolitana di Bari.

Articoli correlati