Home Eco weekend Ecoweekend tra Cortili aperti ed oasi WWF

Ecoweekend tra Cortili aperti ed oasi WWF

648
0
SHARE
oasi wwf

Oasi WWF e Sentieri in primo piano per la giornata delle oasi e la giornata dei sentieri. Ma è anche un finesettimana dedicato ai Cortili aperti

Pronti ad accogliere le proposte di questo ecoweekend e ad andare in giro tra “ecocortili”, sentieri finora inesplorati e oasi naturalistiche incontaminate?

Studenti – ciceroni a Bitonto

Sabato 20 e domenica 21 maggio, per esempio, parte la V edizione di Bitonto Cortili Aperti. La città dell’ulivo torna a spalancare le porte dei suoi palazzi nobiliari, delle sue chiese e dei suoi chiostri. Saranno più di 600 gli studenti-ciceroni che accoglieranno i visitatori per svelare la storia e le curiosità degli oltre 50 luoghi inseriti in tre differenti itinerari: centro antico, borgo ottocentesco e dintorni. L’evento, organizzato dall’Associazione Dimore Storiche Italiane e dal Comune di Bitonto, rientra nelle “Giornate Nazionali A.D.S.I.”, promosse in tutta Italia, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

bitonto cortili aperti
Per la V edizione di Bitonto Cortili aperti saranno più di 50 i luoghi da visitare sabato 20 e domenica 21 maggio

Le Oasi WWF si presentano

Ancora studenti, questa volta del liceo Don Milani di Acquaviva delle Fonti, saranno guide per un giorno affiancando guide WWF, grazie ad un progetto di alternanza scuola lavoro. In questo caso è il WWF che apre gratuitamente al pubblico le sue Oasi, mostrando concretamente che difendere la natura del nostro paese è possibile e rappresenta una ricchezza che appartiene a tutti gli italiani in termini di qualità della vita, benessere, salute.
Il WWF Alta Murgia-Terre Peucete apre due delle sue quattro Oasi: Oasi WWF di Bosco Romanazzi a Gioia del Colle e l’Oasi WWF Il rifugio di Mellitto a Grumo Appula. I visitatori scopriranno l’eco-museo e passeggeranno lungo i sentieri del bosco alla scoperta della flora e della fauna locale.

Yoga per apprezzare la natura

Nell’Oasi WWF di Bosco Romanazzi a Gioia del Colle l’appuntamento è particolarmente importante perché da pochi mesi si è riavviato il cammino che porterà all’istituzione del parco Regionale di Lama San Giorgio e Giotta di cui farà parte proprio Bosco Romanazzi.
Nell’Oasi WWF Il Rifugio di Mellitto, invece, esempio di tipico ambiente stepposo della Murgia, il bosco originario pian piano sta sostituendo mandorli ed ulivi. A Grumo Appula saranno effettuate visite guidate gratuite, banchetti informativi e intrattenimento per i più piccini, accompagnati da momenti di meditazione yoga.

In concomitanza con la giornata delle Oasi, il WWF ha lanciato la campagna di raccolta fondi SOS LUPO/SOS Natura d’Italia in difesa dei lupi.

A Spinazzola un nuovo sentiero del CAI

Domenica 21 maggio ricorre anche la 17^ Giornata Nazionale dei Sentieri. Il CAI Bari aderisce all’appuntamento annuale del Club Alpino Italiano e di FederParchi “In cammino nei Parchi”, inaugurando insieme ad escursionisti e appassionati che vorranno accompagnarli, il nuovo sentiero “le 7 Fontane” di Spinazzola. Promossa dal Club Alpino Italiano e FederParchi, l’iniziativa mira al piacere del camminare in libertà, nel pieno rispetto della natura, alla scoperta delle realtà naturalistiche e culturali di montagne, terre alte e parchi d’Italia, attraverso l’esplorazione e la cura dei sentieri che, grazie alla SOSEC (Struttura Operativa Sentieri e Cartografia) del CAI, diventano “veicoli” ad impatto zero per la frequentazione, la conoscenza, la tutela e la valorizzazione di uno specifico territorio.

Ad ognuno il suo percorso

A Spinazzola, accompagnati dal Gruppo Scout AGESCI Locale, si potrà assistere alla realizzazione della segnaletica orizzontale del sentiero naturalistico “Le 7 fontane”. Dal centro del paese si arriverà fino al santuario Madonna del Bosco, passando attraverso le principali fontane storiche, il bosco Gadone-Turcitano, e i ruderi del Castello di Spinazzola. Da questo sentiero prenderanno vita escursioni storico-naturalistiche di livello turistico guidate dagli Scout, in cui ognuno potrà scegliere il percorso più adatto alle proprie capacità e i propri interessi (scegliendo tra verde, giallo e rosso), sostando per la pausa pranzo presso il Santuario “Madonna del Bosco”.
Per maggiori dettagli sulla scelta dei percorsi e organizzazione logistica, visita la Pagina Facebook dell’evento

Print Friendly

LEAVE A REPLY