Home Green economy All’Alto Adige il primato per la green economy

All’Alto Adige il primato per la green economy

646
0
SHARE
L’Alto Adige leader in Green Economy grazie anche alla presenza di piste ciclabili, turismo ecologico, prodotti bio ed eco edilizia

La quantità di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e l’abbondante disponibilità di acqua hanno permesso al territorio altoatesino di raggiungere il gradino più alto del podio grazie soprattutto alla capacità di valorizzare tali risorse e al circuito virtuoso del sistema economico che si è costruito intorno. Una filosofia che si è tradotta, per esempio, con l’avanguardistico utilizzo dell’idrogeno nella mobilità locale e in un’ottica di stoccaggio: una scelta efficace come ulteriore sviluppo dell’energia idroelettrica.

La classifica, stilata da Fondazione Impresa, è il risultato di un incrocio di dati forniti da Istat, Terna, Ispra, Sinab ed Enea attraverso 21 indicatori standardizzati. L’ Alto Adige conferma il suo ruolo di leadership nel settore della green economy grazie agli ottimi risultati raggiunti in termini di energia pulita, risparmio energetico, riciclo dei rifiuti, bioagricoltura, eco-edilizia e diffusione di licenze Ecolabel. Inoltre, ad accrescere il punteggio hanno contribuito ulteriori fattori: presenza di piste ciclabili, diffusione del turismo ecologico, vendita di prodotti bio ed eco edilizia.

Parametri, quelli valutati dalla ricerca di Fondazione Impresa, che negli anni hanno permesso alla provincia Bolzano di scalare le classifiche relative alla qualità della vita e di attirare sul territorio sempre più imprese operanti nel settore della green economy.

Ulrich Stofner, Direttore di BLS, Business Location Südtirol – Alto Adige, ha espresso grande soddisfazione per il prestigioso riconoscimento: «Il nostro territorio si conferma il luogo ideale per le imprese che operano nel settore della green economy, grazie a un ecosistema fondato su innovazione e sviluppo, alla presenza di fonti rinnovabili e al costante sostegno alla ricerca di energie alternative».

LEAVE A REPLY